202207.14
0

Ambiti di applicazione della direttiva (UE) 633/2019 nel confronto con il d. lgv. 198 /21: eccesso di delega ed eterogenesi dei fini in particolare quanto ai termini di pagamento

Ambito di applicazione della direttiva 633/2019 Nel considerando 9)  della direttiva si legge: “Il numero e le dimensioni degli operatori variano tra una fase e l’altra della filiera agricola e alimentare. È probabile che le differenze nel potere contrattuale, che corrispondono alla dipendenza economica del fornitore dall’acquirente, portino gli operatori più grandi a imporre agli…

202207.14
0

Il concetto di consegna su base periodica nella filiera agroalimentare

A proposito di alcune recenti interpretazioni sul concetto di consegna su base periodica nella filiera agroalimentare, si evidenzia che l’art. 3, comma 1, della direttiva (UE) 2019/633 in materia di pratiche commerciali sleali nei rapporti tra imprese nella filiera agricola e alimentare stabilisce che: “Gli Stati membri provvedono affinché almeno tutte le seguenti pratiche commerciali…

202206.29
0

Regolamento (UE) 2022/720 della Commissione europea sulle restrizioni verticali

Lo scorso 1° giugno è entrato in vigore il nuovo Regolamento (UE) 2022/720 in materia di restrizioni verticali (VBER), che ha sostituito il precedente Regolamento (UE) 2010/330, avente l’obiettivo di individuare le categorie di accordi verticali che, in ragione degli effetti pro-competitivi e del recupero di efficienza che generalmente determinano nel contesto del mercato unico…

202206.29
0

Corte di Cassazione sent. 21252/2022: la responsabilità per i reati commessi nell’esercizio di un’attività d’impresa svolta da una società articolata in plurime unità territoriali autonome, va individuata all’interno della singola struttura aziendale.

Con la recente sentenza n. 21252/2022 la sezione penale della Corte di Cassazione ha affermato il principio secondo cui in tema di disciplina degli alimenti, la responsabilità per i reati commessi nell’esercizio di un’attività d’impresa svolta da una società articolata in plurime unità territoriali autonome, ciascuna affidata ad un soggetto qualificato ed investito di mansioni…

202206.29
0

Corte di Cassazione, sent. 16224/2022: il danno derivante da cose che si trovano all’interno del supermercato dà luogo a un’ipotesi di responsabilità extracontrattuale.

Con la recente sentenza n. 16224/2022, la Corte di Cassazione ha ribadito il principio secondo cui il pregiudizio all’incolumità fisica del compratore, derivante dalla potenzialità dannosa delle cose che si trovano all’interno del supermercato, non è legato all’attuazione degli obblighi contrattuali gravanti sul supermercato e può essere considerato esclusivamente come fatto generatore di responsabilità extracontrattuale….

202205.12
0

Corte di Cassazione, sent. 16562/2022: la qualifica di amministratore delegato e legale rappresentante integra la qualifica di datore di lavoro operativa anche in materia di sicurezza sul lavoro

Con la recente sentenza n. 16562/2022 la Corte di Cassazione, quarta sezione penale, ha affermato il principio secondo cui la qualifica di amministratore delegato e legale rappresentante della società costituisce, insieme al concreto esercizio dei poteri organizzativi datoriali, qualifica di datore di lavoro. Nel caso in oggetto, il ricorrente era stato condannato dalla Corte d’Appello…

202205.12
0

Tribunale di Milano, sent. 2635/2022: l’esistenza di un sistema di distribuzione selettiva può costituire motivo ostativo all’esaurimento del marchio.

Con ordinanza n. 2635 del 28 febbraio 2022, il Tribunale di Milano ha confermato la pronuncia cautelare con cui aveva riconosciuto la legittimità della distribuzione selettiva adottata da Chanel, inibendo alla società Trilab di commercializzare e/o offrire in vendita e/o promuovere e/o pubblicizzare tramite il proprio e-commerce i prodotti a marchio Chanel, con imposizione di…

202205.03
0

Com(2022) 174 final della Commissione europea: una proposta di Regolamento per la protezione delle indicazioni geografiche di prodotti artigianali e industriali

Il 13 aprile 2022, la Commissione europea ha adottato una proposta di Regolamento relativamente alla protezione delle indicazioni geografiche (IG) di prodotti artigianali e industriali. Attualmente, infatti, non esiste alcun meccanismo europeo di protezione di nomi quali, ad esempio, “Vetro di Murano”, “Posate Solingen” o “Porcellane di Limoges” e i produttori non sono, quindi, in…

202204.29
0

31 marzo 2022: una proposta della Commissione UE per la revisione del sistema europeo delle indicazioni geografiche per vino, bevande spiritose e prodotti agricoli

Il 31 marzo 2022 la Commissione europea ha adottato una proposta di Regolamento relativo alle indicazioni geografiche dell’Unione europea di vini, bevande spiritose e prodotti agricoli e ai regimi di qualità dei prodotti agricoli. Come noto, le indicazioni geografiche (IG) identificano i prodotti con qualità, caratteristiche o notorietà derivanti da fattori naturali e umani legati…

202204.29
0

La pronuncia n. 359/2022 del TAR Lazio in materia di igiene degli alimenti

Con la recente sentenza n. 359 del 23 marzo 2022, il Tar Lazio ha accolto il ricorso promosso da Eurospin Lazio S.p.A. per l’annullamento dei provvedimenti emanati nei confronti della stessa dall’ASL Frosinone, in ragione dell’asserita violazione della normativa comunitaria in materia di igiene degli alimenti di cui al Reg. (CE) 852/2004. I principi di…